Essicchiamo con l'essiccatore domestico

Essicchiamo con l’essiccatore domestico

Prova a rispondere a questa domanda: quante volte hai buttato via inutilmente roba da mangiare? Se la tua risposta è “tante volte”, allora puoi sicuramente cominciare già da ora a cambiare il modo che hai sempre avuto di conservare il cibo, se pensi bene alle volte che anche il congelatore ti ha tirato dei pacchi, e ti sei resa conto che il cibo si era deteriorato, e tutte le volte che non sei riuscita ad utilizzare gli avanzi del giorno prima.

Ora ti svelo un segreto, che forse avrai anche studiato alla medie e alle alimentare come metodo di conservazione del cibo, più precisamente si utilizzava il sale e il sole, sembra un gioco, ma non lo è perché i popoli antichi aveva no già ben capito il ruolo fondamentale dell’acqua, il suo potere di dare la vita, tutta la vita nasce in essa, e si riproduce al suo interno, e come dovresti invece sapere tutto il cibo ha una sua acquosità, che ne determina a anche il deterioramento perché alimenta la formazione di batteri.

Quindi compiendo una essiccazione si assorbe tutta l’acqua contenuta nei cibi e si previene qualsiasi tipo di deterioramento, per questo vale la pena dare una vera possibilità a questo metodo come effettiva conservazione. Rappresenta anche l’alternativa più economica, salutare oltre che ecologica, che ti permette di conservare mantenendo tutte le proprietà nutritive degli alimenti, oltre che al loro colore e al loro gusto.

Sto parlando di una conservazione che può arrivare anche a durare dei mesi e anche l’anno se fatta nel modo corretto, e se gli alimenti vengono conservati in un luogo fresco, asciutto e al riparo da sbalzi termici. Ovviamente, non ogni essiccatore frutta e verdura è uguale, sul mercato, ne troverai di due tipi: verticali e orizzontali; la seconda tipologia si sta sempre più diffondendo promuovendo un’essiccazione migliore, più uniforme e completa, mentre quelli verticali, quelli più conosciuti, hanno bisogno di qualche accorgimento in più, data la forma, per essiccare alimenti diversi uniformemente.

A parte questa piccola precisazione, si tratta di dispositivi molto semplici da usare, a basso consumo energetico, che ti permetteranno di risparmiare molto in cucina, perché avrai molti dei tuoi alimenti trasformati in alimenti essiccati, molto buoni e sfiziosi. La frutta in modo particolare, diventa un ottimo snack pomeridiano, e da portare al lavoro. Per quanto riguarda quello che puoi conservare non ci sono limiti, anche il pesce e la carne, come legumi, frutta, verdure e ortaggi.

La svolta della conservazione!

Una grandissima svolta anche nel modo di cucinare gli alimenti, perché per alcuni di essi, come i funghi, basterà aggiungere un po’ di acqua o vino nel sugo per renderli morbidi ancora una volta, certo non con tutti i cibi, ma c’e ne sono alcuni che si prestano in modo particolare all’essiccazione.