L'aiuto di un elettrostimolatore

L’aiuto di un elettrostimolatore!

Sono una mamma con alle spalle ben tre gravidanze, nel giro di cinque anni, quindi come potete immaginare, il mio fisico è stato messo a dura prova e ne ha risentito esula cosina anche l’elasticità della mia pelle, quindi da qualche tempo ho cominciato a frequentare la palestra per recuperare la mia forma ottimale, e dato che ormai ho qualche tempo in più a disposizione per i bimbi ormai sono al nido, posso permettermi di fare tutti i giorni in palestra.

Ma non mi sono fermata solo a questo, sono pronta ad adottare qualunque mezzo per massimizzare i risultati ed ecco come ho scoperto l’elettrostimolazione, si tratta di una tecnologia che consente la contrazione del muscolo tramite impulso elettrico, davvero perfetto per le mie esigenze, si tratta della scelta più mirata per garantire risultati ottimali, soprattutto dopo tutta la COSTANZA necessaria in palestra, perché anche se di grande aiuto ricordati che l’elettrostimolatore non farà tutto da solo, serve soprattutto il tuo impegno fisico.

Ritornando alle mie esigenze, ho ripiegato per la palestra perché ho problemi di cellulite, quindi avevo bisogno anche del parere e aiuto di un personal trainer, perché non avevo idea di come utilizzare questi dispositivi, ancora meno dell’elettrostimolazione, che ho appunto scoperto in palestra perché viene molto usata dagli sportivi e anche da chi ha bisogno di una riabilitazione muscolare, viene n infatti spesso consigliata dagli ortopedici.

Per la fastidiosa cellulite invece, l’elettrostimolatore agisce attivando il metabolismo, favorendo un drenaggio dei liquidi e delle adiposità localizzate, compie un massaggio, molto più potente di uno tradizoonale perché funziona con degli elettrodi che si appoggiano sul muscolo da migliorare, e si lasciano per il tempo necessario alla seduta, e si azionano emanando degli impulsi elettrici, favorendo una contrazione passiva del muscolo.

Se anche tu come me la vorrai utilizzar per fattori estetici, oppure anche sportivi o riabilitativi, ricorda che sta tutto nel posizionamento corretto e funzionale degli elettrodi, perché loro svolgeranno tutto il lavoro, quindi il tuo compito starà nel posizionarli nel modo giusto, e per questo affidati al manuale delle istruzioni. Affidati a marchi registrati e conosciuti, con conformità CE, e anche una buona garanzia alle spalle, sempre.

Modalità estetica in TENS oppure EMS?

Per quanto riguarda i trattamenti per zone superficiali localizzate, si consiglia sempre una modalità TENS, perché non entra così i profondità come la modalità EMS,a risultando più effettiva quindi per i trattamenti estetici. Ti verrà sicuramente consigliata quindi la modernità TENS, se la tua intenzione sarai quella di utilizzare il tuo elettrostimolatore muscolare per ottenere risultati più estetici, che di altro genere. Al contrario se la utilizzi per agonismo sportivo oppure motivi di salute, ti verrà quasi certamente consigliata la modalità EMS, che permette agli impulsi di lavorare sul ricettore nervoso interno del muscolo.